Rimini - Emilia Romagna

Venerdì 18 Agosto 2017
Rimini visitare Emilia Romagna guida turistica Codice comune Rimini Info turismo Riviera Romagnola sistemazione in Hotel ristorante dove mangiare Provincia di Rimini feste e sagre Emilia Romagna visitare Rimini TASI 2017 Rimini Aliquota IMU 2017 Agriturismo case affitto Rimini Albergo ufficio tecnico cosa fare / cosa vedere monumenti Rimini PEC Anagrafe alloggio in Bed and Breakfast codice ISTAT 099014 ufficio tributi
info Emilia Romagna
Comuni italiani


Comune di Rimini RN

Riviera Romagnola - Regione: Emilia Romagna - Italia


Luoghi da visitare Rimini
Chiese ed altri edifici religiosi Rimini
Musei, Gallerie e Mostre Rimini
Eventi gastronomici e folkloristici Rimini
Centri Benessere, Massaggi e Relax - Wellness Hotel Rimini
Accommodations Rimini
Dove mangiare Rimini
Camping e Aree Attrezzate per Camper Rimini
Affittacamere Rimini
Turismo Rurale Rimini
B&B Rimini
Ostelli Rimini
Residence Rimini
Pizzerie Rimini
Terme Rimini


Codice Fiscale: 00304260409
C.A.P.: 47900
Codice Istat: 099014
Codice Catastale: H294
Numero Abitanti: 143.321
Altitudine s.l.m.: 5 mt.
Superfice Kmq.: 134,50
Denominazione abitanti: riminesi



Rimini

Riviera Romagnola


Uffici comunali / Municipio

Indirizzo: piazza Cavour, 27
Telefono: 0541 704111
Fax: 0541 704773
PEC: protocollo.generale@pec.comune.rimini.it

Comune di Rimini

Sito istituzionale- Sindaco di Rimini e amministrazione comunale
- Ufficio anagrafe - Ufficio Tecnico - Catasto IMU TASI
- Giunta comunale - Dati elezioni amministrative

Comune di Rimini (Emilia Romagna - Italia)

Rimini è un comune litoraneo di 143.321 abitanti, situato a 5 metri s.l.m. nella nell'omonima provincia, il suo territorio si estende su una superfice di 134,50 kmq.

Rimini… il turismo è nato qui.
Perché scegliere Rimini come meta delle proprie vacanze?
Perché oltre alle grandi spiagge, ai locali del divertimento, agli edifici storici, alla sua prestigiosa Fiera e alla sua Università, Rimini è conosciuta anche per essere la città di uno dei registi più famosi del mondo e che, con “Amarcord”, ha portato sugli schermi un altro dei simboli riminesi, il Grand Hotel, inaugurato nel 1908 e punto d'incontro di un turismo d'élite.
Se volete saperne di più, vi diciamo che nell'area del Parco Fellini nel 1843 è sorto il primo stabilimento balneare.
Se siete velisti o cercate una sistemazione per la vostra imbarcazione, sappiate anche che alla sinistra del porto è nata la nuova Darsena, inaugurata nel 2002 e in grado di ospitare 680 posti barca.
Città che affonda le proprie radici nell'antica Roma, oggi Rimini offre al turista grandi spiagge per una vacanza attiva, potendo anche contare sulle marine di Torre Pedrera, Viserbella, Viserba, Rivabella, San Giuliano Mare, Bellariva, Marebello, Rivazzurra e Miramare.
Rimini propone anche momenti culturali: il suo centro storico possiede monumenti unici come il Tempio Malatestiano, l'Arco di Augusto, il ponte di Tiberio, la Rocca di Sigismondo.
Allegra, solare, emozionante, ma anche carica di poesia.
Tutti conoscono Rimini.
Segni particolari: la località di vacanze più famosa d'Europa.
Certo, buona parte della sua popolarità deriva dai 230 stabilimenti balneari, ogni estate sempre più belli e organizzati come villaggi turistici, dai suoi 15 chilometri di spiaggia sabbiosa, dagli oltre 1.000 alberghi (dal fiabesco Grand Hotel alla pensioncina a conduzione familiare) e dagli 11 parchi tematici.
Rimini è tanto amata perché a sua volta accoglie tutti con un sorriso: è la città che più di ogni altra in Italia rappresenta la “cultura dell'ospitalità”.
Ma Rimini, anzi l'antica Ariminum, è anche la città d'arte con oltre 22 secoli di storia.
A due passi dal ristorante sulla spiaggia o dallo street bar dove si balla per la strada, ci sono capolavori d'arte in grado di regalare emozioni forse ancora più intense.

Arte e Cultura - Quando i primi bagliori del tramonto, tingono di luci cangianti la città, alcuni scorci diventano di una bellezza struggente. La parte più vecchia del centro, quella “abbracciata” alla vecchia Pescheria, con i vicoli stretti e i piccoli locali dell'aperitivo a luce di candela, diventa poesia allo stato puro.
Ma in qualsiasi ora, girovagare nella Rimini storica, è una specie di festa. Piazze e piazzette sono occupate dai tavolini dei bar. E procedendo fra un portico e un vicolo, fra una libreria e una bottega d'arte, si incontra un monumento romano o un castello rinascimentale.
Se non avete problemi di tempo, camminate pure a ruota libera, seguendo l'istinto o un profumo (magari di… piadina o pesce arrosto). Ma se preferite una passeggiata “strategica”, cominciate a conoscere Rimini dal principio, cioè dalla Rimini romana (anche se la città fu fondata molto prima).
Si parte allora dall'Arco di Augusto, il più antico degli archi romani superstiti.
Svetta in posizione strategica (segna la fine della Via Flaminia) e fu voluto dall'imperatore Augusto nel 27 a.C..
A dieci minuti ecco le splendide piazze centrali: piazza Tre Martiri e piazza Cavour.
Nel giro di pochi metri ci sono due gioielli della Rimini rinascimentale.
Il primo, il candido Tempio Malatestiano (1449), con la facciata di Leon Battista Alberti che biancheggia anche nell'oscurità: doveva essere il grandioso mausoleo di Sigismondo Malatesta e della sua giovane amante, poi sua moglie.
Un sogno mai realizzato per la caduta in disgrazia di Sigismondo.
Ma il Tempio Malatestiano ha bellissime e tantissime opere d'arte, da Giotto a Piero della Francesca per esempio.
Il secondo è una fortezza che accende subito la fantasia: è Castel Sismondo, simbolo del potere della signoria dei Malatesta a Rimini.
Ristrutturato con cura, è un contenitore di mostre.
La passeggiata termina al mare, al Ponte di Tiberio, il ponte romano, così ben conservato che, dopo due millenni e due guerre mondiali, ancora sopporta il traffico cittadino!
Se avete ancora un pò di tempo, regalatevi una visita al Museo della Città.
Anche i meno esperti in storia dell'arte godranno della bellezza dei vari Giovanni Bellini e del Ghirlandaio o dei dipinti secenteschi di Cagnacci e Guercino.
E non dimenticate la sezione archeologica con i reperti della Rimini imperiale.

da visitare:
frazioni e località del Comune di Rimini


... altre località

San Fortunato, San Lorenzo a Monte, Pomposa-Grotta Rossa, Sant'Aquilina, San Lorenzo in Correggiano, Osteria del Fiume, San Salvatore, San Martino in Venti, San Martino Monte l'Abate, Gaiofana, Villaggio Primo maggio, Ghetto Randuzzi, San Paolo, Padulli, San Martino in Riparotta, Santa Giustina, Orsoleto, Variano, Osteria del Bagno, San Giovanni in Bagno, San Vito, Borgo Nuovo, Castellabate

Il Comune di Rimini fa parte di:


come arrivare:
Porti / Aeroporti più vicini


IAT Rimini Centro Città presso Stazione FFSS

Ufficio informazioni ed accoglienza turistica
Piazzale Cesare Battisti, 1
Tel. 0541 51331
Fax 0541 27927

Aggiorna descrizione Rimini
Aggiorna foto Rimini

Vuoi contribuire al completamento di questa pagina dedicata alla città di Rimini?
Inviaci una tua descrizione del luogo, dei suoi monumenti, delle sue chiese, i tuoi commenti di viaggio o le tue fotografie relative a Rimini o altra località e città dell'Emilia Romagna.


Come arrivare a Rimini (Emilia Romagna)

Latitudine: 44.06333 - Longitudine: 12.58083 | Coordinate GPS: 44°03'47.99" N - 12°34'50.99" E

per il tuo soggiorno a Rimini

Arte, cultura, tradizioni, ... alcune opzioni



Giro turistico nei dintorni