menu
Italian versionEnglish version

Bussoleno: Guida turistica e cosa vedere

  1. Piemonte
  2. Città Metropolitana di Torino
  3. Comune di Bussoleno
Comuni italiani



Piemonte - ITALIA

» Val di Susa
» Città Metropolitana di Torino
» Guida ai Comuni italiani




Comune di Bussoleno

Uffici comunali / Municipio:
› Sindaco di Bussoleno e amministrazione comunale
› Ufficio anagrafe - Ufficio Tecnico - Catasto IMU TASI
› Giunta comunale - Dati elezioni amministrative

Indirizzo municipio
Piazza Cavour, 1

Numeri utili
+39 0122 49002
+39 0122 640414

Email PEC: bussoleno@postemailcertificata.it
Sito istituzionale - http://www.comune.bussoleno.to.it

Bussoleno

Informazioni utili e guida turistica:


Numero Abitanti : 6.037 (01-01-2017 - Istat )
Altitudine s.l.m. : 440 mt.
Superfice Kmq. : 37,40
Denominazione abitanti : bussolenesi
Partita IVA : 03937400012
C.A.P. : 10053
Codice Istat : 001044
Codice Catastale : B297


› Nome in lingua locale:

Bissulin

Area turistica Val di Susa


Bussoleno (Val di Susa) è un comune totalmente montano di 6.037 abitanti, situato a 440 metri s.l.m. nella Città Metropolitana di Torino, il suo territorio si estende su una superfice di 37,40 kmq.

Bussoleno è un comune della città metropolitana di Torino, in Piemonte, situato in val di Susa, cresciuto nel Medioevo grazie ai commerci della “Via Francigena” proveniente dal Moncenisio, nell'età moderna grazie alle ferriere e al “Deposito Ferroviario” della linea Torino-Modane.

È situato ad ovest del capoluogo piemontese.

È il capoluogo della “Comunità Montana Valle Susa e Val Sangone”.

“Bussolin” in piemontese significa “biancospino”.
Raramente nei testi in italiano “Bussolino”, mentre in latino è “Buxolinum Secusiensium”.

La storia di Bussoleno comincia all'inizio del Medioevo, e si intreccia con quella delle famiglie nobili della valle: i Giusti, i Ferrandi, i Bartolomei, gli Aprili, i Pascali, i Barberi, i signori di Bardonesca, i Calvi d'Avigliana, i Rotari, gli Aschieri e altre.
Del periodo medievale si riscontrano molti elementi all'interno della città.
Esempio ne sono la casaforte Allais alle spalle della Chiesa, la “casa Aschieri”, la “Antica Osteria della Croce bianca” o “Casa Amprimo”, che si trovano nell'antico borgo storico.
Quest'ultima in particolare, attigua alla “porta di Francia”, era la principale osteria del paese all'interno delle mura.
Fu frequentata da nobili casati come dimostrano i numerosi stemmi nobiliari posti sull'ingresso della casa stessa.
Per tutto il periodo che parte dall'anno mille alla seconda metà del XIX secolo il paese crebbe gradatamente grazie ai commerci e all'ospitalità lungo la Via Francigena, che aveva nel paese un importante punto di passaggio del fiume Dora Riparia.
Il paese rimase di dimensioni contenute al borgo fortificato fino a quando il governo piemontese non decise di farci passare la ferrovia, prima diretta solo a Susa e poi diretta in Francia, attraverso il Traforo ferroviario del Frejus.
La posizione del paese, all'intersezione delle due linee, ne fece una stazione fondamentale per il traffico ferroviario.
Il paese crebbe, da questo momento in poi, di pari passo con la stazione e l'officina.
Lo sviluppo si ebbe inoltre anche con l'industria cotoniera e dell'acciaio, che ne fece un polo tessile per molto tempo.
Ma, verso la fine del XX secolo la situazione cambiò, e con i grandi tagli effettuati nelle ferrovie (eliminazione del Deposito locomotive di Bussoleno) e la crisi del tessile il paese perse molto del suo peso, e la chiusura delle attività principali ne determinò un lento declino che dura tuttora.
Ormai persa la partita ferroviaria, il paese ha tentato di rilanciarsi in attività differenti, potenziando l'industria estrattiva.


Monumenti e luoghi d'interesse

  • Casa Aschieris, tipica casa porticata medievale in mattoni posta lungo la strada centrale di Bussoleno, ora via Walter Fontan e un tempo tratto della Via Francigena del Moncenisio. Insieme ad altre due abitazioni poste ancora oggi poco più a ovest, verso l'uscita dal borgo chiuso, Casa Aschieris venne utilizzata dall'architetto e Sovrintendente delle Belle Arti Alfredo d'Andrade come modello per la costruzione di abitazioni del Borgo medioevale di Torino.
  • Locanda della Croce Bianca o Casa Amprimo.
    Di una delle due altre abitazioni medievali oltre a Casa Aschieris ancora oggi esistenti, quella che si affaccia sulla odierna piazza del Mulino, si conosce la destinazione d'uso: era la Locanda della Croce Bianca, casa di ospitalità per pellegrini e mercati della Via Francigena del Moncenisio che con la fiera fece la fortuna del paese nel Medioevo.
  • Castel Borello (frazione Baroni), risalente probabilmente al XII secolo.
  • Casaforte Allais, antica casa nobiliare nel Borgo Chiuso (non visitabile)
  • Chiesa Parrocchiale di Santa Maria Assunta.
    Nell'interno ci sono alcuni quadri di valore: Madonna col Bambino; l'Annunciazione.
  • Per Bussoleno passa la Via Francigena, ramo del Moncenisio.
  • Il Museo del trasporto ferroviario attraverso le Alpi è una testimonianza dei trasporti su binario che si sono succeduti nell'attraversamento ferroviario della catena montuosa.

Il testo in italiano è tratto da: Wikipedia, l'enciclopedia libera



Aggiorna descrizione BussolenoAggiorna descrizione Bussoleno

Vuoi contribuire al completamento di questa pagina?
Inviaci una tua descrizione della cittadina di Bussoleno, dei suoi monumenti, delle sue chiese, i tuoi commenti di viaggio o le tue fotografie.


idee per soggiornare a Bussoleno

… alcune strutture ricettive e turistiche ... in evidenza



Visitare Bussoleno

cosa farecosa vedereeventi




Menu Bussoleno


Consulta il menu principale del Comune di Bussoleno, troverai altre informazioni, argomenti e strutture turistiche

info Piemonte
Booking.com

frazioni e località del Comune di Bussoleno

Amprimo, Arbrea, Argiassera, Ballai, Baroni, Bessetti, Bringetto, Campobenello, Cervetto, Creitet, Falcemagna, Foresto, Fornelli, Grange, Grangia delle Alpi, La Mura, Meitre, Meineri, Meisonetta, Pietra Bianca, Pinetti, Pralombardo, Prapontin, Richettera, Roncaglie, San Basilio, San Lorenzo, Santa Petronilla, Tignai

Il Comune di Bussoleno fa parte di:

Val di Susa
Comunità Montana Bassa Valle Susa e Val Cenischia

Come arrivare / Mappa:


Mappa Bussoleno

Mappa / Come arrivare:
GPS/Coordinate geografiche di Bussoleno
45°07'59.99" N
07°09'0" E


Stazione di Bussoleno

Aeroporto Internazionale di Torino-Caselle

39,2 Km.

Aeroporto di Cuneo-Levaldigi

74,9 Km.


Autostrada A32 Chianocco

1,9 Km.

Autostrada A32 Borgone Susa

5,7 Km.

Autostrada A32 Susa Est

5,8 Km.


(Le distanze sono da intendersi "in linea d'aria".)

Giro turistico nei dintorni

Cosa fare / Cosa vedere vicino Bussoleno
Info comuni limitrofi

Comuni vicino Bussoleno

(Le distanze sono da intendersi "in linea d'aria".)
San Giorio di Susa

1,3 km

Chianocco

2,3 km

Mattie

3,2 km

Bruzolo

4,3 km

San Didero

5,2 km

Borgone Susa

6,5 km

Mompantero

6,8 km

Villar Focchiardo

6,8 km

Meana di Susa

7,1 km

Susa

7,8 km