menu
Italian versionEnglish version

Sulmona: Guida turistica e cosa vedere

  1. Abruzzo
  2. Provincia di L'Aquila
  3. Comune di Sulmona
Comuni italiani

Abruzzo - ITALIA

» Valle Peligna
» Provincia di L'Aquila
» Guida ai Comuni italiani





Comune di Sulmona

Uffici comunali / Municipio:
› Sindaco di Sulmona e amministrazione comunale
› Ufficio anagrafe - Ufficio Tecnico - Catasto IMU TASI
› Giunta comunale - Dati elezioni amministrative

Indirizzo municipio
Via Mazara, 21

Numeri utili
+39 0864 2421
+39 0864 242298

Email PEC: protocollo@pec.comune.sulmona.aq.it
Sito istituzionale - http://www.comune.sulmona.aq.it

Sulmona

Informazioni utili e guida turistica:


Numero Abitanti : 24.454 (01-01-2017 - Istat )
Altitudine s.l.m. : 405 mt.
Superfice Kmq. : 58,30
Denominazione abitanti : sulmonesi
Partita IVA : 00181820663
C.A.P. : 67039
Codice Istat : 066098
Codice Catastale : I804


Area turistica Valle Peligna


Sulmona (Valle Peligna) è un comune parzialmente montano di 24.454 abitanti, situato a 405 metri s.l.m. nella Provincia di L'Aquila, il suo territorio si estende su una superfice di 58,30 kmq.

Sulmona (anticamente Sulmo, Sulmone in abruzzese) è un comune italiano della provincia di L'Aquila in Abruzzo.
È il terzo comune più popoloso della provincia (alle spalle dell'Aquila ed Avezzano).

Già “oppidum” dei Peligni, successivamente municipio romano, nel 43 a.C. Sulmo diede i natali al poeta latino Publio Ovidio Nasone.
Nel Medioevo, per volontà di Federico II, fu dal 1233 al 1273 sede del “Giustizierato d'Abruzzo” e capoluogo amministrativo della regione.

È tra le Città decorate al Valor Militare per la Guerra di Liberazione, insignita della Medaglia d'Argento per i sacrifici delle sue popolazioni, e per la sua attività nella lotta partigiana durante la seconda guerra mondiale.

Situata nel cuore dell'Abruzzo, a ridosso del “Parco nazionale della Majella”, Sulmona è nota nel mondo per la secolare tradizione nella produzione dei confetti.

Sulmona sorge al centro della Valle Peligna, tra i torrenti Vella e Gizio, ad ovest delle montagne della Majella e del Morrone, che sovrastano la città.
La città è distante dal mare (circa 60 km) da far sì che le estati siano calde e spesso torride, in quanto priva del benefico influsso della brezza marina.

Gli antichi scrittori, tra i quali Ovidio e Silio Italico, concordano sulla remota origine di Sulmona, ricollegabile alla distruzione di Troia.
Il nome della città deriverebbe infatti da Solimo (Σωλυμος in greco antico), uno dei compagni di Enea.
Le prime notizie storiche, però, ci giungono da Tito Livio che cita lo “oppidum italico” e narra come la città, nonostante le battaglie perse del Trasimeno e di Canne, rimase fedele a Roma chiudendo le proprie porte ad Annibale.
Sulle alture del monte Mitra si hanno testimonianze archeologiche dell'oppidum.
Si tratta di una zona posta più in alto della sede attuale della città, che assunse tale posizione solo nel periodo romano.

La gastronomia sulmonese impiega i prodotti orticoli della Valle Peligna, fertile terra già apprezzata da Plinio: fra questi spicca “aglio rosso di Sulmona”, un ecotipo d'antica e tradizionale coltivazione, prodotto unico in Italia per il colore rosso vinoso delle tuniche, nonché per il sapore particolarmente intenso.

Accanto agli immancabili maccheroni alla chitarra conditi con sugo d'agnello, alle sagne e fagioli, e alle carni ovine (tra cui gli arrosticini, piccoli spiedini di pecora), l'autentica particolarità della gastronomia locale è l'uso alimentare di ingredienti insoliti, la cui disponibilità è connessa alle colture specifiche.
Tra essi emergono le zolle scapi fiorali dell'aglio, preparate lesse in insalata o conservate sott'olio, e i fiori di zucca, passati in una pastella e fritti.
I piaceri della tavola hanno il loro contributo D.O.C.: il rosso Montepulciano d'Abruzzo, il rosato Cerasuolo e il bianco Trebbiano nascono dal frutto della viticoltura Peligna, anch'essa nota già ai Romani.

Più che per aver dato i natali al grande poeta latino Ovidio, oggi Sulmona è famosa in Italia e all'estero per la pregiata produzione di confetti, le cui tecniche e ricette si tramandano gelosamente da secoli, nel rispetto di rigorose prerogative artigianali.
Non solo confetti fra i dolci: anche torroni artigianali, scarponi e ceci ripieni, tradizionali dolci natalizi, fiadoni, dolci al formaggio pecorino, immancabili a Pasqua e, regina dei dolci, la cassata sulmonese, insieme di pan di Spagna, creme e croccante.


Il testo in italiano è tratto da: Wikipedia, l'enciclopedia libera



Photo by: Nicola Vinciguerra

Aggiorna descrizione SulmonaAggiorna descrizione Sulmona

Vuoi contribuire al completamento di questa pagina?
Inviaci una tua descrizione della città di Sulmona, dei suoi monumenti, delle sue chiese, i tuoi commenti di viaggio o le tue fotografie.


idee per soggiornare a Sulmona

… alcune strutture ricettive e turistiche ... in evidenza




Visitare Sulmona

cosa farecosa vedereeventi




› guida turistica Sulmona › Come arrivare › prenota ora il tuo soggiorno in Abruzzo › visite guidate, itinerari arte e cultura › chiese › maneggio, andare a cavallo Sulmona › affitto appartamenti vacanze, dove alloggiare › itinerari trekking › ufficio tecnico TASI 2019 Sulmona › aliquota IMU 2019 ufficio tributi › monumenti e siti storici › dove mangiare ristorante › area camper Sulmona › punti di interesse Valle Peligna › eventi, rievocazioni storiche, feste tradizionali e sagre

info Abruzzo
Booking.com

Ufficio Turistico Comunale di Sulmona

Palazzo SS. Annunziata - Corso Ovidio
Tel. 0864 210216
Fax 0864 207348


frazioni e località del Comune di Sulmona

Acqua Santa, Albanese, Cavate, Badia, Banchette, Case Bruciate, Case Lomini, Case Panetto, Case Susi Primo, Case Susi Secondo, Casino Corvi, Faiella, Fonte d'Amore, Marane, Santa Lucia, Torrone, Tratturo Primo, Tratturo Secondo, Vallecorvo, Zappannotte

Il Comune di Sulmona fa parte di:

Valle Peligna

Come arrivare / Mappa:

Giro turistico nei dintorni

Cosa fare / Cosa vedere vicino Sulmona
Info comuni limitrofi

Comuni vicino Sulmona

(Le distanze sono da intendersi "in linea d'aria".)
Pacentro

5,5 km

Introdacqua

5,7 km

Pratola Peligna

6,9 km

Roccacasale

7,9 km

Prezza

8,3 km

Cansano

8,8 km

Raiano

10,0 km

Corfinio

10,1 km

Pettorano sul Gizio

10,1 km

Campo di Giove

11,6 km

Menu Sulmona


Consulta il menu principale del Comune di Sulmona, troverai altre informazioni, argomenti e strutture turistiche