Cori - Latina

Giovedì 15 Novembre 2018
Guida Turistica Lazio
info Lazio
Lazio … città d'arte, storia, natura, tradizione
  1. Lazio
  2. Comuni Provincia di Latina
  3. Cori
Comuni italiani

Lazio - ITALIA

» Provincia di Latina
» Guida ai Comuni italiani






Comune di Cori (LT)

Uffici comunali / Municipio:
- Sindaco di Cori e amministrazione comunale
- Ufficio anagrafe - Ufficio Tecnico - Catasto IMU TASI
- Giunta comunale - Dati elezioni amministrative

Indirizzo municipio
Via della Libertà, 36

Numeri utili
+39 06 966171
+39 06 9677501

Email PEC: protocollocomunedicori@pec.it
Sito istituzionale - http://www.comune.cori.lt.it


Comune di Cori: info IMU - TASI - TARI 2018
Centri per l'impiego Provincia di Latina: Offerte di Lavoro
Classificazione sismica e climatica
• Classificazione sismica aggiornata a marzo 2015. (Fonte: Protezione Civile)
• “Zone climatiche” e “gradi giorno” da: Tabella A allegata al D.P.R. 412/93 aggiornata al 31 ottobre 2009. (Fonte: Autorità per l'energia elettrica il gas e il sistema idrico)

Zona Sismica
2
Zona climatica
D
Gradi giorno
1781

Info Cori

Informazioni utili e guida turistica:

Numero Abitanti : 10.996 (01-01-2017 - Istat )
Altitudine s.l.m. : 384 mt.
Superfice Kmq. : 86,00
Denominazione abitanti : coresi
Partita IVA : 00106170590
C.A.P. : 04010
Codice Istat : 059006
Codice Catastale : D003


Comune di Cori (Provincia di Latina - Italia)

Cori è un comune parzialmente montano di 10.996 abitanti, situato a 384 metri s.l.m. nella Provincia di Latina, il suo territorio si estende su una superfice di 86,00 kmq.

Cori è l'antica città di Cora che il mito vuole fondata in un periodo tra il XIII ed il XII secolo a.C..
Recenti scoperte archeologiche hanno rilevato la presenza stabile di un nucleo abitativo risalente all'Età del Bronzo.
Le prime fonti storiche annoverano Cora tra le più antiche dei Prisci Latini, l'originario nucleo di popoli di stirpe latina organizzati in una federazione di stati sovrani.
Nell'anno 642 a.C. (fonte: Dionigi di Alicarnasso) il Re Tullo Ostilio, dopo la distruzione di Alba Longa, chiese la sottomissione delle città Latine.
A tale pretesa la Lega Latina rispose con la guerra.
La coalizione venne guidata da Anco Publicio di Cora.
Allo scioglimento della Lega Latina e la sottomissione a Roma delle singole città che la componevano, Cora ottenne la condizione di città federata, ovvero di stato alleato, che mantenne fino alla riforma generale amministrativa dell'Italia attuata da Roma dopo la guerra civile.
Negli anni 340-338 a.C. partecipò alla guerra Latina al fianco di Roma contro Privernum e Fundi subendo devastazioni dalle forze guidate dal fondano Vitruvio Vacco (fonte: Livio).
Nel 218-201 a.C. partecipò, sempre al fianco di Roma, alle guerre puniche (fonti: Silio Italico e Livio).
All'inizio del I secolo a.C. con l'acquisizione della cittadinanza romana e l'erezione a municipium Cora venne attribuita alla tribù Papiria.
Successivamente fu coinvolta nella guerra tra Mario e Silla (90-88 a.C.).
Pochi i riferimenti storici della città durante il periodo imperiale.
Durante i secoli dell'Alto Medioevo Cori subì una profonda decadenza.
Le prime notizie storiche della città si ritrovano nel 1114 quando papa Pasquale II concede la protezione papale al cenobio della SS. Trinità de Cora, insediamento benedettino che sorgeva sui monti di Cori (pochi resti sono tuttora visibile sul monte della Badia).
Nel 1211 papa Innocenzo III infeudò Cori in concessione revocabile a Pietro degli Annibaldi.
Dopo la morte dell'Annibaldi, Cori tornò sotto la sovranità pontificia (1234) e venne dichiarata castellania inalienabile da papa Gregorio IX.
Il dominio della Chiesa non impedì comunque lo sviluppo dell'ordinamento Comunale, a metà del duecento risale il primo statuto cittadino (l'antico palazzo pubblico svolge tuttora funzione di municipio).
Come libero comune Cori fu alleata militarmente alla vicina Velletri, i vincoli di aiuto reciproco risalgono almeno al 1207.
Nel 1363, con l'applicazione anche alla provincia di Marittima, delle Costituzioni egidiane l'istituto comunale perse molta autonomia.
Agli inizi del Quattrocento Cori fu invasa da Ladislao di Durazzo.
Finito tale dominio, nel 1410, Cori entrò definitivamente nei territori della Chiesa acquisendo lo status di feudo del senato romano, tale situazione rimase immutata fino al 1832 quando Cori fu inserita nella legazione di Velletri.


Testo in italiano è tratto da:
Wikipedia, l'enciclopedia libera

per il tuo soggiorno a Cori

alcune strutture ricettive e turistiche ... in evidenza


Visitare Cori … cosa fare … cosa vedere … eventi … festa patronale


frazioni e località del Comune di Cori

Giulianello

Cori fa parte di:

Comunità Montana Zona XIII Monti Lepini Ausoni

Come arrivare / Mappa:

Giro turistico nei dintorni

Cosa fare / Cosa vedere vicino Cori
Info comuni limitrofi

Info Comuni vicino Cori

(Le distanze sono da intendersi “in linea d'aria”.)
Rocca Massima

6,9 km

Cisterna di Latina

6,9 km

Velletri

8,9 km

Lariano

9,7 km

Norma

10,0 km

Artena

11,9 km

Sermoneta

13,4 km

Segni

13,6 km

Montelanico

14,0 km

Lanuvio

14,3 km

Info utili Cori
Come arrivare
Uffici di informazione e accoglienza turistica
Meteo
Prenota ora il tuo soggiorno in Lazio
Visite Guidate
Arte antica e medievale
Itinerari arte e cultura Cori
Monumenti religiosi
Musei scienza e natura
Andare a cavallo
Itinerari da Mountain bike
Hotel Cori
Affitto appartamenti per vacanze
Pacchetti turistici
Castelli
Musei
Parchi divertimento
Itinerari da trekking
Guida Turistica
ufficio tecnico
TASI 2018 Cori
Aliquota IMU 2018
ufficio tributi
Archeologia
Monumenti e siti storici
Ville e palazzi
Dove mangiare, ristoranti tipici
Aree Camper Cori
Terme e wellness
Strada del Vino e dei Sapori
Ippica - maneggi
Arte e Cultura
Luoghi - Punti di interesse Lazio
Fotogallery
Alloggiare a Cori case e appartamenti vacanze
Concorsi
Escursioni
Eventi locali - Rievocazioni / feste tradizionali
Sagre
Visite guidate
Aggiorna descrizione Cori

Vuoi contribuire al completamento di questa pagina dedicata alla cittadina di Cori?
Inviaci una tua descrizione della località, dei suoi monumenti, delle sue chiese, i tuoi commenti di viaggio o le tue fotografie relative a Cori nel Lazio.

Comune di Cori - Per maggiori informazioni consulta il menu principale