menu
Italian versionEnglish version

Grosio SO - guida turistica

Lombardia, informazioni utili
  1. Lombardia
  2. Comuni Provincia di Sondrio
  3. Grosio
Comuni italiani

Lombardia - ITALIA

» Valtellina
» Provincia di Sondrio
» Guida ai Comuni italiani





Grosio

Uffici comunali / Municipio:
› Sindaco di Grosio e amministrazione comunale
› Ufficio anagrafe - Ufficio Tecnico - Catasto IMU TASI
› Giunta comunale - Dati elezioni amministrative

Indirizzo municipio
Via Roma, 34

Numeri utili
+39 0342 841211
+39 0342 841231

Email PEC: protocollo.grosio@cert.provincia.so.it
Sito istituzionale - http://www.comune.grosio.so.it

Comune di Grosio: info IMU - TASI - TARI 2019
Centri per l'impiego Provincia di Sondrio: Offerte di Lavoro

Informazioni utili e guida turistica:

Numero Abitanti : 4.438 (01-01-2017 - Istat )
Altitudine s.l.m. : 656 mt.
Superfice Kmq. : 126,90
Denominazione abitanti : grosini
Codice Fiscale : 00118960145
C.A.P. : 23033
Codice Istat : 014033
Codice Catastale : E200


Comune di Grosio (Lombardia - Italia)

Grosio è un comune totalmente montano di 4.438 abitanti, situato a 656 metri s.l.m. nella Provincia di Sondrio, il suo territorio si estende su una superfice di 126,90 kmq.

Grosio è parte della Comunità Montana di Tirano.
Antico borgo adagiato sul fondovalle destro dell'Adda e della nuova Statale 38, che percorre tutta la Valtellina, è definito il più prezioso e significativo tassello del variegato mosaico valtellinese.
Vi troviamo storia ed arte, tradizione e folclore, agricoltura e allevamento, artigianato e commercio, gastronomia e turismo, laghetti, montagne e paesaggi incontaminati.
La genuinità, la giovialità e la solidarietà della sua gente sono caratteristiche ancora ben conservate che fanno da collante ad ogni tipo di iniziativa.
Il benvenuto agli ospiti è offerto con un biglietto da visita estremamente affascinante.
Infatti all'ingresso del paese, sull'altura che sovrasta la centrale idroelettrica dell'AEM, ci accolgono due castelli, fiancheggiati dalla roccia incisa più grande di tutto l'arco alpino; di seguito, volgendo lo sguardo verso l'abitato, l'imponente facciata barocca della parrocchiale, situata a fianco dell'elegante Villa Visconti Venosta, immersa in un ampio parco.
La sua posizione, quasi intermedia tra le cittadine di Tirano e Bormio, e centrale rispetto alle famose stazioni sciistiche di Livigno, Santa Caterina, Bormio, Aprica, St. Moritz e anche rispetto ai passi del Mortirolo, Verva , Bernina, Gavia e Stelvio offre al turista infinite e interessanti opportunità.
Grosio si trova alle porte dell'alta Valtellina, tra Tirano (capolinea del "trenino rosso del Bernina", Basilica di Tirano, Cantine e Palazzo Salis, Vini Triacca) e Bormio (Terme bormiesi, Bagni Vecchi - Bagni Nuovi, sports invernali), all'imbocco della Valgrosina e ai piedi del Mortirolo.
È tra i paesi della provincia di Sondrio più ricchi di arte, storia e tradizioni: parco delle incisioni rupestri di Grosio, castelli medioevali, museo e parco di Villa Visconti Venosta, costume tipico grosino, prodotti locali, trekking, alpinismo e mountanbike in Valgrosina e sul Mortirolo.

I primi segni della presenza dell'uomo in questi luoghi risalgono alla preistoria.
Alcuni siti e reperti archeologici e soprattutto i numerosi petroglifi, rinvenuti sui dossi del Castello e di Giroldo, testimoniano un'intensa attività umana che gli studiosi fanno risalire all'età del Bronzo e, considerato lo stretto legame con i vicini Camuni, forse iniziata fin dall'ultima fase del neolitico.
Il nome "Grause Superiore" è citato per la prima volta in un documento del 1056, mentre nel 1150 il vescovo di Como si riserva il "Castrum de Grosio cum villis de Grossura".
Il feudo vescovile, legato alla pieve di Mazzo, fu dapprima dato in concessione ai De Misenti e, dal 1186, alla famiglia Venosta, che rimane ad abitare nel castello fino al ‘500.
Durante il dominio visconteo i Venosta videro crescere la loro potenza, tanto che venne loro affidata anche la custodia del nuovo castello (castrum novum), eretto a scopo difensivo nella seconda metà del secolo XIV.
L'immigrazione di diverse famiglie esuli dal territorio comasco e milanese, a causa delle faide fra Guelfi e Ghibellini, formarono il tessuto civile del paese e favorirono, nel 1292 la costituzione del Comune e, nel 1395, la redazione dei primi statuti comunali.
Nei primi decenni del 1300 la popolazione di Grosio non superava le 250 anime, nel 1426 contava 400 unità, nel 1464 erano circa un migliaio, mentre nel 1589 i “fuochi” erano 300 (circa 1500 persone) e raggiungevano i 500 con le frazioni del comune.
Gli abitanti traevano cospicue rendite dall'allevamento che usufruiva dei ricchi pascoli della Valle Grosina, ma praticavano anche con molto successo i commerci, in particolare con il territorio della Serenissima.
Dal 1512, per quasi tre secoli, la Valtellina è dominata dai Grigioni e, nel corso del ‘600, anche Grosio partecipa attivamente all'insurrezione per l'indipendenza politica e religiosa.
In seguito la storia del paese si identifica con quella locale e nazionale, partecipando alle lotte per l'indipendenza, per l'unità d'Italia e infine alle due guerre mondiali.
Il territorio di Grosio comprende anche tre frazioni: Vernuga, Tiolo e Ravoledo.
La contrada di Tiolo, posta all'estremità settentrionale del Comune, in passato costituiva un punto nevralgico dei traffici verso il passo del Mortirolo e la confinante Val Camonica.
Dall'altro lato dell'Adda si scorge la frazione della Vernuga, con l'antico torchio a leva del XVIII secolo e la chiesa di San Giovanni Battista (1642).
Mentre salendo lungo la strada che conduce in Valgrosina, adagiata su un ampio poggio solatio, incontriamo Ravoledo, la frazione più popolosa.
Vi si trovano la Chiesa di San Gregorio (XV sec.), antica parrocchiale che ha ceduto il posto ad un nuovo edificio eretto nel 1933 e dedicato a Cristo Re.
Più oltre incontriamo la chiesetta di San Giacomo, sorta su un preesistente costruzione alto medievale.

Testo a cura di:
Gianfranca - B&B Villa Verde



Aggiorna descrizione GrosioAggiorna descrizione Grosio

Vuoi contribuire al completamento di questa pagina dedicata al paese di Grosio?
Inviaci una tua descrizione della località, dei suoi monumenti, delle sue chiese, i tuoi commenti di viaggio o le tue fotografie.


Soggiornare a Grosio

strutture ricettive e turistiche … in evidenza

Ads
Bed and Breakfast, affittacamere e locande
Bed and Breakfast, affittacamere e locande

Visitare Grosio

cosa fare, cosa vedere, eventi, … in evidenza

Ads

Luoghi di interesse e attrazioni turistiche, cosa vedere
Luoghi di interesse e attrazioni turistiche, cosa vedere
Turismo religioso e artistico: chiese, pievi, santuari ...
Turismo religioso e artistico: chiese, pievi, santuari ...

Eventi, feste tradizionali e sagre enogastronomiche
Eventi, feste tradizionali e sagre enogastronomiche

› guida turistica Grosio › Come arrivare › prenota ora il tuo soggiorno in Lombardia › visite guidate, itinerari arte e cultura › chiese › maneggio, andare a cavallo Grosio › affitto appartamenti vacanze, dove alloggiare › itinerari trekking › ufficio tecnico TASI 2019 Grosio › aliquota IMU 2019 ufficio tributi › monumenti e siti storici › dove mangiare ristorante › area camper Grosio › punti di interesse Valtellina › eventi, rievocazioni storiche, feste tradizionali e sagre

info Lombardia
Booking.com

frazioni e località del Comune di Grosio

Lago, Ravoledo, Tiolo, Vernuga

Il Comune di Grosio fa parte di:

Valtellina
Comunità Montana Valtellina di Tirano

Come arrivare / Mappa:


Mappa Grosio

Mappa / Come arrivare:
GPS/Coordinate geografiche di Grosio
46°17'54.1" N
10°16'31.37" E

Aeroporto Internazionale di Bergamo - Orio al Serio

82,9 Km.

Aeroporto di Bolzano

83,1 Km.

Aeroporto di Brescia - Montichiari

97,0 Km.


Stazione di Tirano

12,4 Km.


(Le distanze sono da intendersi “in linea d'aria”.)

Giro turistico nei dintorni

Cosa fare / Cosa vedere vicino Grosio
Info comuni limitrofi

Comuni vicino Grosio

(Le distanze sono da intendersi “in linea d'aria”.)
Grosotto

2,6 km

Sondalo

5,0 km

Mazzo di Valtellina

5,7 km

Tovo di Sant'Agata

5,7 km

Vervio

6,3 km

Lovero

7,9 km

Monno

10,1 km

Incudine

10,6 km

Sernio

10,8 km

Vezza d'Oglio

12,0 km

Menu Grosio