menu
Italian versionEnglish version

Burgos: Guida turistica e cosa vedere

  1. Sardegna
  2. Provincia di Sassari
  3. Comune di Burgos
Comuni italiani



Sardegna - ITALIA

» Provincia di Sassari
» Guida ai Comuni italiani




Comune di Burgos

Uffici comunali / Municipio:
› Sindaco di Burgos e amministrazione comunale
› Ufficio anagrafe - Ufficio Tecnico - Catasto IMU TASI
› Giunta comunale - Dati elezioni amministrative

Indirizzo municipio
Via Marconi, 1

Numeri utili
+39 079 793505
+39 079 793004

Email PEC: protocollo.burgos@pec.comunas.it
Sito istituzionale - http://www.comuneburgos.gov.it

Burgos

Informazioni utili e guida turistica:


Numero Abitanti : 923 (01-01-2017 - Istat )
Altitudine s.l.m. : 561 mt.
Superfice Kmq. : 18,30
Denominazione abitanti : burghesi
Partita IVA : 01231940907
C.A.P. : 07010
Codice Istat : 090020
Codice Catastale : B276



Burgos (Sardegna) è un comune totalmente montano di 923 abitanti, situato a 561 metri s.l.m. nella Provincia di Sassari, il suo territorio si estende su una superfice di 18,30 kmq.

Burgos è un comune della Sardegna, nella regione storica del Goceano.

Il piccolo paese, fondato nel 1353 dal Giudice Mariano d'Arborea, si estende ai piedi della montagna a forma di cono su cui sorge la mole del castello di Burgos, di molto precedente alla fondazione del borgo sottostante.
Costruito nel 1127, il castello fu al centro di molti scontri tra principi, giudici e coloni continentali e da qui partirono nel 1478 gli uomini di Artaldo di Alagon diretti alla battaglia di Macomer che vide la fine dell'indipendenza sarda e l'inizio della dominazione aragonese.

Passate le mura si raggiunge l'interno del maniero dove, circondata da altre fortificazioni, è una torre restaurata cui si accedeva in passato grazie a una scala in legno che veniva ritirata in caso di assedio.
Nei dintorni a metà strada tra Burgos e Bono merita una gita l'area verde della Foresta di Burgos, zona molto curata e varia di rimboschimento, meta apprezzata da turisti e abitanti della zona.
Tra le piante spiccano lecci e conifere, querce e sughere, cedri e qualche castagno isolato, mentre nei recinti pascolano i piccoli cavallini della Giara.

Il territorio è occupato dall'uomo sin dalla preistoria e fu un centro dell'età nuragica.

Durante il medioevo appartenne al Giudicato di Torres e fece parte della curatoria del Goceano, detta anche di Anela.
Fu un centro molto importante, protetto da un castello eretto nel 1129 dal giudice Gonario II di Torres.
Nel corso della guerra tra il giudice di Torres Costantino II e e il giudice di Cagliari Guglielmo di Massa (XII secolo) il castello fu espugnato da quest'ultimo, che fece prigioniera Prunisinda, moglie di Costantino.
Il castello tornò successivamente sotto il potere di Costantino, e nel XIII secolo vi dimorò la giudicessa Adelasia (ultima sovrana del giudicato di Torres) dopo il suo infelice matrimonio col re Enzo, figlio di Federico II di Svevia.
Alcuni anni dopo la morte di Adelasia (1259) il castello e il borgo passarono sotto il dominio prima dei Doria e poi del giudicato di Arborea.
Per tutto il corso della guerra tra Arborea e Aragona (XIV secolo) il castello e il borgo restarono una roccaforte arborense.
Nel 1410 passò al marchese di Oristano Leonardo Cubello, conte del Goceano, insieme alle altre ville della vecchia curatoria.
Nel 1478, con la guerra tra il viceré aragonese Carroz e il marchese di Oristano Leonardo Alagon, Burgos col suo castello divennero un baluardo di quest'ultimo.
Dopo la sconfitta dell'Alagon nel 1479, passò agli aragonesi, affidato al capitano Angelo Marongiu di Sassari.
Burgos rimase incorporato nella contea del Goceano, e venne riscattato agli ultimi feudatari nel 1839 con la soppressione del sistema feudale.

Monumenti e luoghi d'interesse
Di particolare interesse storico e strategico è il suo castello, risalente al 1129, costruito ad opera del giudice di Torres Gonario, dove si ritirò e morì nel 1259 Adelasia di Torres, già moglie di Enzo di Hohenstaufen, figlio naturale di Federico II di Svevia.
Sono rimaste intatte le mura, una torre e la fossa per l'acqua.

Luoghi di interesse naturalistico
Nei dintorni sono presenti le vaste foreste di Badde Salighes e di Burgos, in quest'ultima è localizzato un centro della forestale e del Istituto di incremento ippico della Sardegna.

Testo tratto da:
- Wikipedia (Creative Commons)



Photo by: Djdani

Aggiorna descrizione BurgosAggiorna descrizione Burgos

Vuoi contribuire al completamento di questa pagina?
Inviaci una tua descrizione del paese di Burgos, dei suoi monumenti, delle sue chiese, i tuoi commenti di viaggio o le tue fotografie.


idee per soggiornare a Burgos

… alcune strutture ricettive e turistiche ... in evidenza


Visitare Burgos

cosa farecosa vedereeventi




Menu Burgos


Consulta il menu principale del Comune di Burgos, troverai altre informazioni, argomenti e strutture turistiche

info Sardegna
Booking.com

Burgos fa parte di:

Comunità Montana Goceano

Come arrivare / Mappa:

Giro turistico nei dintorni

Cosa fare / Cosa vedere vicino Burgos
Info comuni limitrofi

Comuni vicino Burgos

(Le distanze sono da intendersi "in linea d'aria".)
Bottidda

1,2 km

Esporlatu

1,2 km

Bono

4,0 km

Illorai

4,5 km

Bolotana

7,6 km

Anela

8,0 km

Bultei

9,4 km

Lei

10,5 km

Orotelli

14,4 km

Silanus

15,2 km