Comune di Dorgali - Info Sardegna

Lunedì 23 Ottobre 2017
Dorgali (NU) visitare Sardegna guida turistica Codice comune Dorgali Info turismo sistemazione in Hotel ristorante dove mangiare Provincia di Nuoro feste e sagre Sardegna visitare Dorgali TASI 2017 Dorgali Aliquota IMU 2017 Agriturismo case affitto Dorgali Albergo ufficio tecnico cosa fare / cosa vedere monumenti Dorgali PEC Anagrafe alloggio in Bed and Breakfast codice ISTAT 91017 ufficio tributi
info Sardegna
Comuni italiani


Comune di Dorgali NU

Regione: Sardegna - Italia

Luoghi da visitare Dorgali
Chiese ed altri edifici religiosi Dorgali
Musei, Gallerie e Mostre Dorgali
Eventi gastronomici e folkloristici Dorgali
Centri Benessere, Massaggi e Relax - Wellness Hotel Dorgali
Accommodations Dorgali
Dove mangiare Dorgali
Camping e Aree Attrezzate per Camper Dorgali
Affittacamere Dorgali
Turismo Rurale Dorgali
B&B Dorgali
Ostelli Dorgali
Residence Dorgali
Pizzerie Dorgali
Terme Dorgali


Codice Fiscale: 00160210910
C.A.P.: 08022
Codice Istat: 91017
Codice Catastale: D345
Numero Abitanti: 8.544
Altitudine s.l.m.: 390 mt.
Superfice Kmq.: 224,80
Denominazione abitanti: dorgalesi



Dorgali

Nome in lingua locale: Durgali

Provincia di Nuoro


Uffici comunali / Municipio

Indirizzo: Corso Umberto, 37
Telefono: 0784 927200
Fax: 0784 94288
PEC: protocollo@pec.comune.dorgali.nu.it

Comune di Dorgali

Sito istituzionale- Sindaco di Dorgali e amministrazione comunale
- Ufficio anagrafe - Ufficio Tecnico - Catasto IMU TASI
- Giunta comunale - Dati elezioni amministrative

Comune di Dorgali (Provincia di Nuoro - Italia)

Dorgali è un comune litoraneo totalmente montano di 8.544 abitanti, situato a 390 metri s.l.m. nella Provincia di Nuoro, il suo territorio si estende su una superfice di 224,80 kmq.

Sviluppatasi su un costone roccioso che scende dal monte Bardia, la cittadina di Dorgali dista 30 km da Nuoro e poco meno di 10 dal mare di Cala Gonone.

Insediamento agricolo e pastorale, questo paese è anche un centro importante per l'artigianato del cuoio, della ceramica e della filigrana, e per la tessitura di tappeti.

Per i buongustai, due tappe fondamentali sono costituite dalla cantina sociale e dal caseificio.
Nel centro storico si incontrano vecchie costruzioni edificate con la scura roccia vulcanica.
Molte le chiese dell'abitato, tra queste “San Lussorio”, “la Madonna d'Itria” e “la Maddalena”.

Sulla centrale piazza Vittorio Emanuele si innalza la facciata della Parrocchiale di Santa Caterina il cui interno è ornato da un grande altare ligneo scolpito.

In paese si può visitare l'interessante Museo Archeologico che raccoglie una importante collezione di reperti di epoca nuragica (provenienti anche dal vicino sito di Serra Òrrios), punica e romana.
Qui ci si può rivolgere per avere informazioni sulle visite al villaggio di Tiscali.

Il turismo si concentra prevalentemente nel periodo estivo, a Cala Gonone.
Dorgali sono presenti percorsi di trekking e di mountain bike.
Da ricordare inoltre la possibilità di praticare il free climbing in località suggestive, come alcune falesie sul mare.

La crescita del comparto turistico legato agli sports attivi ha sviluppato iniziative di grande ricaduta economica e d'immagine sul territorio come la recente realizzazione del Parco avventura Atta Park con annessa scuola d'arrampica in artificiale e relativa torre d'istruzione.
Le caratteristiche geologiche ed orografiche del territorio del Supramonte marino di Dorgali e Baunei, sono particolarmente adatte alla pratica degli sport arrampicatori.
Sono visitabili le grotte del Bue Marino sulla costa di Gonone e le grotte di Ispinigoli nelle campagne di Dorgali.
Di eccezionale interesse è l'attrezzata grotta archeologica, detta Rutta Niedda, con la presenza al suo interno di resti osteologici umani e ceramiche frammentate risalenti a varie epoche e nuragico in particolare.

Sono visitabili i villaggi nuragici di Tiscali, Serra Orrios e Nuraghe Mannu.
Sono da visitare: il Museo Civico (in Via Lamarmora), il Museo etno-naturalistico " Parco Museo S'Abba Frisca" in località Littu-Zorza, qui vicino era presente il centro romano di Cares, l'esposizione del Centro di Educazione Ambientale a Gonone (Viale Bue Marino), il Museo Salvatore Fancello presso la casa comunale.

È caratteristica la vallata agraria di Filine Oddoene, unica nel suo contesto naturalistico, che si attraversa per raggiungere la gola di Gorroppu ed il canyon di Surtana.
Quest'ultimo costituisce l'accesso al Supramonte di Dorgali, Orgosolo e Oliena.
Da visitare il panoramico Lago di Iriai raggiungibile dalla località Iriai, Strada Provinciale 38, qui è presente il selvaggio ed isolato parco lacuale di Iriai e Gurennoro, dove sono presenti le Chiese di San Pantaleo Dottore e della Madonna degli Angeli, "Sos Anzelos", che possono essere raggiunte solo in barca, il giorno della festa dei santi (rispettivamente il 27 luglio e il 7 agosto) le barche sono condotte da volontari per il trasbordo dei fedeli.
Qui è presente l'isoletta di "Sos Anzelos" o degli Angeli.
Il Lago di Irai è diventato una meta ambita per i canoisti.
Di particolare bellezza e valore naturalistico è la valle di Lanaitto, nel territorio di Oliena, raggiungibile attraverso visite guidate anche da Dorgali.


Il testo in italiano è tratto da:
- Wikipedia

» Photo di Dorgali
Photo by: 8#X

da visitare:
frazioni e località del Comune di Dorgali


Il Comune di Dorgali fa parte di:

Comunità Montana Nuorese

Aggiorna descrizione Dorgali
Aggiorna foto Dorgali

Vuoi contribuire al completamento di questa pagina dedicata alla cittadina di Dorgali?
Inviaci una tua descrizione del luogo, dei suoi monumenti, delle sue chiese, i tuoi commenti di viaggio o le tue fotografie relative a Dorgali (NU) o altra località e città dellaSardegna.


Come arrivare a Dorgali (Sardegna)

Latitudine: 40.28333 - Longitudine: 9.583333 | Coordinate GPS: 40°16'59.99" N - 09°34'60" E

per il tuo soggiorno a Dorgali

Arte, cultura, tradizioni, ... alcune opzioni



Giro turistico nei dintorni