menu
Italian versionEnglish version

Oristano - Guida turistica

  1. Sardegna
  2. Provincia di Oristano
  3. Comune di Oristano
Comuni italiani

Sardegna - ITALIA

» Guida ai Comuni italiani





Comune di Oristano

Uffici comunali / Municipio:
› Sindaco di Oristano e amministrazione comunale
› Ufficio anagrafe - Ufficio Tecnico - Catasto IMU TASI
› Giunta comunale - Dati elezioni amministrative

Indirizzo municipio
Piazza Eleonora, 44

Numeri utili
+39 0783 7911
+39 0783 791229

Email PEC: comune.oristano@legalmail.it
Sito istituzionale - http://www.comune.oristano.it

Comune di Oristano: info IMU - TASI - TARI 2019
Centri per l'impiego Provincia di Oristano: Offerte di Lavoro
Nome in lingua locale:

Aristanis


Informazioni utili e guida turistica:

Numero Abitanti : 31.670 (01-01-2017 - Istat )
Altitudine s.l.m. : 9 mt.
Superfice Kmq. : 84,63
Denominazione abitanti : oristanesi
Partita IVA : 00052090958
C.A.P. : 09170
Codice Istat : 095038
Codice Catastale : G113


Oristano (Sardegna - Italia)


Oristano è un comune litoraneo di 31.670 abitanti, situato a 9 metri s.l.m. nella nell'omonima provincia, il suo territorio si estende su una superfice di 84,63 kmq.

A metà della costa occidentale sarda, nell'entroterra del golfo omonimo, Oristano fu fondata verso il 1070 a seguito dell'abbandono di Tharros.

Fra il XIII ed il XV Sec. ebbe il suo periodo d'oro come capitale del giudicato d'Arborea, una delle quattro province del paese prima dell'acquisizione da parte della Corona di Aragona, e nel 1718, seguendo le sorti dell'isola, venne ceduta ai Savoia.

Gode di una florida economia, anche in seguito alla bonifica e più di recente al turismo, ma mantiene le proprie tradizioni culturali che si esprimono fra l'altro nell'artigianato (ceramica e ricamo) e nelle feste popolari, fra cui Sa Sartilla, giostra equestre di carnevale che irrompe nella vita di Oristano nell'ultima Domenica di Carnevale (fine febbraio o inizio marzo) e ripetuta il Martedì grasso.

Il cuore della vita cittadina è la piazza Roma, al cui centro si erge la poderosa Torre di San Cristoforo, denominata anche Porta Manna, era una delle due principali porte d'ingresso dell'antica cinta muraria medioevale della città, voluta nel 1291 dal giudice Mariano II.

Percorrendo corso Umberto si raggiunge la piazza Eleonora, dedicata (con una statua) alla famosa giudichessa Eleonora d'Arborea (1340-1404) che divenuta capo del Giudicato nel 1383 è passata alla storia per la sua saggia amministrazione e la resistenza ai Catalano-Aragonesi, a lei è dovuta la carta de Logu, un codice di leggi straordinario.

All'inizio della via Duomo è la chiesa di San Francesco, ricostruita nel 1838, che custodisce un Crocifisso Iigneo di Nicodemo, una scultura in legno del XIV Sec. eseguita da un ignoto artista catalano e, nella sagrestia, un notevole pannello di polittico, di Pietro Cavaro (XVI sec.), e un Santo Vescovo di Nino Pisano.

Il vicino Duomo, duecentesco, ma rimaneggiato in epoca sabauda, ha nella prima cappella destra un' Annunziata lignea policroma di Nino Pisano.

Nel transetto destro, la cappella del Rimedio, gotica, ha una balaustra formata con lastre di un ambone scolpite da maestro pisano del XI Sec. e riutilizzate da un artista catalano trecentesco che vi scolpì la facciata esterna.

Altre parti dell'ambone formano l'altare su cui è la statua della Madonna del Rimedio (sec. XIV).

Il suo campanile barocco, è sormontato da una cupola multicolore.

Nella vicina via Vittorio Emanuele troviamo l'Antiquarium Arborense (Piazzetta Corrias), una collezione archeologica di reperti neolitici, nuragici, punici e romani, fra cui pregevoli raccolte di scarabei e di gemme incise.

Una sezione del museo ospita una piccola collezione di retablos (pale d'altare dipinte).

Una serie di pannelli, il retablo del Santo Cristo, dipinto della bottega di Pietro Cavaro di Cagliari nel 1533, raffigura una serie decorativa di santi francescani.



Aggiorna descrizione OristanoAggiorna descrizione Oristano

Vuoi contribuire al completamento di questa pagina dedicata alla città di Oristano?
Inviaci una tua descrizione della località, dei suoi monumenti, delle sue chiese, i tuoi commenti di viaggio o le tue fotografie.


Soggiornare a Oristano

strutture ricettive e turistiche … in evidenza

Ads





Visitare Oristano

cosa fare, cosa vedere, eventi, … in evidenza

Ads




› guida turistica Oristano › Come arrivare › prenota ora il tuo soggiorno in Sardegna › visite guidate, itinerari arte e cultura › chiese › maneggio, andare a cavallo Oristano › affitto appartamenti vacanze, dove alloggiare › itinerari trekking › ufficio tecnico TASI 2019 Oristano › aliquota IMU 2019 ufficio tributi › monumenti e siti storici › dove mangiare ristorante › area camper Oristano › punti di interesse Sardegna › eventi, rievocazioni storiche, feste tradizionali e sagre

info Sardegna
Booking.com

Ufficio Turistico di Oristano

Ufficio informazioni turistiche
Piazza Eleonora d'Arborea, 19
Tel. 0783 36831

frazioni e località del Comune di Oristano

Donigala Fenughedu
Massama
Nuraxinieddu
Silì
Torre Grande


altre località

Donigala, Massama, Marina di Torre Grande, Nuraxinieddu, Silì


Oristano fa parte di:

Associazione Italiana Città della Ceramica

Come arrivare / Mappa:


Mappa Oristano

Mappa / Come arrivare:
GPS/Coordinate geografiche di Oristano
39°54'10.98" N
08°35'31" E


Aeroporto di Oristano - Fenosu

Stazione di Oristano

Porto di Portovesme

80,5 Km.

Porto di Carloforte

87,7 Km.

Porto di Cagliari

88,7 Km.

Porto di Calasetta

89,9 Km.


(Le distanze sono da intendersi “in linea d'aria”.)

Giro turistico nei dintorni

Cosa fare / Cosa vedere vicino Oristano
Info comuni limitrofi

Comuni vicino Oristano

(Le distanze sono da intendersi “in linea d'aria”.)
Santa Giusta

2,9 km

Palmas Arborea

5,5 km

Cabras

6,0 km

Siamaggiore

6,4 km

Simaxis

8,9 km

Solarussa

9,0 km

Nurachi

9,1 km

Zeddiani

9,8 km

Mogoro

9,8 km

Baratili San Pietro

10,5 km

Menu Oristano


Consulta il menu principale del Comune di Oristano, troverai altre informazioni, argomenti e strutture turistiche