Zafferano di Sardegna DOP

Martedì 19 Febbraio 2019
Italian versionEnglish version
Guida Turistica Italia
info Italia
Prodotti Tipici Italiani
  1. Prodotti tipici italiani
Prodotto tipico italiano

Zafferano di Sardegna DOP

Prodotto tipico italiano





“Zafferano di Sardegna DOP”


Prodotto Tipico Italiano la cui diversificazione e denominazione sono protetti contro le imitazioni e i plagi.
Spezie ed essenze



La Denominazione d'Origine Protetta (D.O.P.) Zafferano di Sardegna è riservata allo zafferano essiccato in stimmi o fili proveniente dalle coltivazioni di Crocus sativus L. rispondente alle condizioni ed i requisiti stabiliti nel Disciplinare di Produzione.

Lo Zafferano di Sardegna, Iridacea geofita, perenne, è una pianta erbacea, alta circa 15 cm, formata da un apparato ipogeo (bulbo-tubero), da foglie e fiori con le seguenti caratteristiche:
  • bulbo-tuberi - tunicati di forma subovoidale, compressi alla base, conico-rotondati ed appiattiti all'apice, carnosi, internamente di colore bianco, ricoperti da tuniche reticolate a fibre sottili, brune ed allungate ad avvolgere gli scapi fiorali in forme di guaine membranose.
    Il peso oscilla dai 0,5 ai 25 gr; l'altezza da 1 a 5 cm e la larghezza tra 0,5 e 4 cm.
  • foglie strette, lineari, allungate e di colore verde intenso, avvolte da una spata biancastra costituita da 3-4 strati di tuniche.
    Il margine è intero e appena papilloso con uno sviluppo di 60-70 cm. di lunghezza e una larghezza media compresa tra 2-3 mm.
    Sono presenti in numero di 3-7.
  • perigonio campanulato, violaceo con striature più scure, di forma tubulosa a fauce dilatata in alto da cui emergono sei tepali (tre interni e tre esterni) di colore rosso violaceo e lunghezza compresa tra i 4 ed i 5,6 cm, sono per lo più solitari oppure in numero di due o tre, raramente cinque, ciascuno avvolto da 1 o 2 spate.
  • stimmi interi, trifidi di colore rosso scarlatto, si presentano in numero di 3, con una lunghezza tra 1,4 e 4,8 cm ed un peso compreso tra 0,02 e 0,055 gr, sporgenti dalle lacinie perigoniali.
Lo Zafferano di Sardegna D.O.P. ai fini dell'immissione in commercio deve essere classificato nella categoria zafferano in stimmi o fili: e presentare le seguenti caratteristiche organolettiche: colore rosso brillante dato dal contenuto di crocina, aroma molto intenso derivante dal contenuto di safranale e gusto deciso scaturente dal contenuto di picrocrocina .
Deve, inoltre, essere scevro da qualsiasi forma di sofisticazione o adulterazione.

La zona di produzione dello Zafferano di Sardegna D.O.P. comprende il territorio dei Comuni di San Gavino Monreale, Turri e Villanovafranca, situati nella provincia del Medio Campidano.

Testo tratto da:
Disciplinare di Produzione

Spezie ed essenze

Alcuni risultati in questa Categoria:

Zafferano di San Gimignano DOP
Zafferano di Sardegna DOP
Zafferano dell'Aquila DOP

Zafferano di Sardegna DOP - Per altri argomenti consulta il menu principale

Booking.com

Prodotti tipici italiani

Selezionare una categoria per ottenere una lista limitata a Prodotti tipici corrispondenti.

Formaggi
Carni trasformate
Carni fresche
Pesci, molluschi e crostacei freschi
Altri prodotti di origine animale
Olio di oliva / Oli e grassi
Olive da tavola
Ortofrutticoli e cereali
Prodotti della panetteria, della pasticceria, della confetteria e della biscotteria
Prodotti di altro tipo e non alimentari
Spezie ed essenze

Italia
argomenti simili

• DOP
• IGP
• STG
• Zafferano di Sardegna DOP
• Prodotti agricoli e alimentari di qualità
• Prodotti Tipici Italia
• Prodotti tipici italiani
• DOP Denominazione di Origine Protetta
• IGP Indicazione Geografica Protetta
• STG Specialità Tradizionale Garantita
• Italia
• Prodotti alimentari tipici
• prodotti agroalimentari
Aggiorna descrizione Zafferano di Sardegna DOP

Conosci questo prodotto? Contribuisci anche tu a questo progetto! Pubblica una descrizione e le immagini di “Zafferano di Sardegna DOP”.