Maricosos - Ricetta di cucina sarda

Sardegna - Tradizione in cucina
  1. Ricette nel rispetto della tradizione Sardegna
  2. Dolci
Tradizione regionale in cucina

Maricosos

Tradizione regionale in cucina

Sardegna





Ricetta Maricosos

Dolci

Ricetta di cucina, dalla tradizione culinaria delle regioni italiane.



Ingredienti:

  • 200 g di zucchero vanigliato
  • 100 g di mandorle sgusciate
  • 3 uova
  • farina

Preparazione:
I maricosos sono conosciuti anche come "bianchini", dato che si presentano con questo colore inconfondibile. Immergete anzitutto le mandorle in una pentola con acqua bollente e lasciatevele pochi minuti, quindi scolatele, pelatele e tritatele finemente.
Montate in una terrina gli albumi a neve, unitevi lo zucchero vanigliato e le mandorle tritate; quindi mescolate delicatamente con il cucchiaio di legno, sino a quando il composto risulti ben amalgamato.
A quel punto infarinate leggermente una teglia e disponetevi a cucchiaiate il preperato, in modo che tra un mucchietto e l'altro ci sia dello spazio.
Infornate e fate cuocere a fuoco molto basso per circa 1 ora; quando i dolci mostreranno un bel colore avorio, toglieteli dal forno e lasciateli raffreddare.
Non mancate infine di servirli con una buona bottiglia di delizioso Vernaccia dolce, da stappare a una temperatura di 6-8°


info Sardegna
Booking.com

Ricette di cucina sarda

Selezionare una categoria per ottenere una lista limitata a Ricette di cucina corrispondenti.

Antipasti
Carne e frattaglie
Contorni e verdure
Dolci
Liquori
Pane, torte salate, pizze e focacce
Pasta, riso, gnocchi, polenta, fregola e cuscus
Pesce, molluschi e crostacei
Rustici
Zuppe e minestre

Sardegna
argomenti simili

› Ricetta Maricosos › Dolci › Sardegna › Ricetta di cucina sarda › › mandorle › Maricosos › ricetta tradizionale di cucina italiana › cucina regionale › piatto tipico Sardegna › ricette specialità sarde

Aggiorna descrizione Maricosos

Conosci questa ricetta di cucina sarda? Contribuisci anche tu a questo progetto! Pubblica le tue immagini di “Maricosos”.