menu
Italian versionEnglish version

Vini lucani ( Italia )

> Italia
Vini Italiani di Qualità o V.Q.P.R.D., Basilicata

Basilicata

Vini Italiani di Qualità o V.Q.P.R.D.





VITIGNI A BACCA BIANCA:

Bombino bianco
Il Bombino Bianco è un vitigno molto utilizzato come componente di vini bianchi secchi e viene anche fatto nelle versioni passito e vendemmia tardiva.
Fortemente diffuso in Puglia, è anche presente in numerosi vini igt Basilicata.
Chardonnay
Vitigno alloctono, lo Chardonnay è largamente utilizzato in ogni regione, e quindi anche in Basilicata, dove le condizioni pedoclimatiche ne hanno favorito il più ampio sviluppo.
Malvasia bianca di Basilicata
Tra le sei tipologie previste dalla doc Matera spicca il Matera Bianco, vino nel quale scopriamo la Malvasia Bianca di Basilicata, vitigno autoctono a bacca bianca utilizzato in percentuale fra il 70 e il 90 %.
Alla Malvasia si unisce il Greco, presente fra il 10 e il 30 % nel Matera Bianco e nella tipologia spumante, e fra l'85 e il 100 % nel Matera Greco.
Fiano
Originario della vicina Campania, il Fiano ha trovato anche in Basilicata un suo habitat privilegiato, tanto da entrare a far parte di numerose etichette di vini bianchi igt.
Moscato bianco
Vitigno destinato quasi totalmente alla spumantizzazione, è allevato nel territorio del Vulture e dà origine a un vino noto come Moscato del Vulture.

VITIGNI A BACCA NERA:

Aglianico
Uva a bacca rossa da cui trae origine la doc più famosa della Basilicata: l'Aglianico del Vulture.
I terreni collinari che si distendono intorno al vulcano e che comprendono vari comuni in provincia di Potenza costituiscono l'habitat ideale di questo vitigno, le cui origini sembrano risalire all'epoca dei Greci.
Aleatico
Vitigno da cui si ottiene un caratteristico vino da dessert e da meditazione.
È presente prevalentemente nei territori di Rionero in Vulture, Barile, Melfi, Maschito, Acerenza, Banzi e in altri comuni della provincia di Potenza.
Bombino nero
Noto come "Bambino"o come "Buonvino", è un vitigno che si contraddistingue per la copiosa produzione e l'elevata resa in mosto.
Malvasia nera di Basilicata
La Malvasia Nera di Basilicata è una sottovarietà e sembra sia stata importata dalla Puglia.
Presenta molte caratteristiche in comune con la Malvasia Nera di Brindisi, vitigno ampiamente diffuso nel Salento.
Montepulciano
La sua origine non è lucana ma, in Basilicata come in altre regioni, ha trovato un territorio ottimale ed è utilizzato in numerosi vini Igt.
Merlot
Il territorio che comprende Viggiano, Grumento Nova e Moliterno, tutti in provincia di Potenza, rappresenta l'area di produzione della doc Terre dell'Alta Val d'Agri.
Elemento caratterizzante di questa denominazione è il vitigno internazionale Merlot a cui, secondo il disciplinare, possono unirsi Cabernet Sauvignon e, per la versione in rosato, una minima percentuale di Malvasia di Basilicata.
Primitivo
Il Primitivo è un vitigno molto diffuso in Basilicata, in particolare nell'area che, dalla provincia di Matera, si estende fino ai confini della Puglia.
È protagonista in particolare del Matera doc, la denominazione più recente della Basilicata, dove è utilizzato in percentuali che variano dal 10 al 30 % nel Matera Rosso doc, fino al 90-100 % nel Primitivo Matera doc.



Vini lucani

trovato 5 risultati


Basilicata IGT
Basilicata IGT - Basilicata
Basilicata



Matera DOC
Matera DOC - Basilicata
Basilicata





Trovato 5 Vini Italiani di Qualità o V.Q.P.R.D. in 1 pagine »

1  


info Basilicata
Booking.com

Vini lucani

Vino DOC
Vino DOCG
Vino IGT

Basilicata
argomenti simili

› Vini lucani › Basilicata › vendita vino Basilicata › vendita diretta vini lucani › vino on line › strada dei vini e dei sapori Basilicata

Menu Basilicata


Consulta il menu principale della Basilicata, troverai altre informazioni, argomenti e strutture turistiche