Guida al turismo nell’ Altopiano di Pinè e Valle di Cembra

Domenica 16 Dicembre 2018
Guida Turistica Altopiano di Pinè e Valle di Cembra
Comuni italiani

Altopiano di Pinè e Valle di Cembra

Guida all'area turistica





Situati nel cuore del Trentino, tra la Valle dell'Adige e la Valle di Fiemme, immersi in un paesaggio caratterizzato da boschi rigogliosi, specchi lacustri e terrazze di vigneti, l'Altopiano di Piné e la Valle di Cembra si distinguono per la varietà dei loro ambienti naturali.
L'Altopiano di Piné si fa ricordare per la bellezza dei suoi suggestivi laghi, ideali per camminate estive e per una sosta al sole, per la vivacità del suo abitato principale, il paese di Baselga, e per la possibilità di assaporare la storia, la cultura e la spiritualità locali, attraverso itinerari che toccano borghi antichi, chiese e santuari (il Santuario di Montagnaga di Piné è noto e venerato a livello nazionale e internazionale).
Per i più sportivi poi non c'è che l'imbarazzo della scelta: sede notoria dei Campionati Mondiali di pattinaggio velocità e della Universiade 2013, Baselga di Piné vanta una delle principali piste da ghiaccio italiane ed offre la possibilità di praticare, tra gli altri, tiro con l'arco, equitazione, mountain bike e nordic walking, oltre che di compiere impegnative passeggiate in vetta o di scoprire i più rilassanti sentieri tra le malghe alpine.
Colline e vigneti fanno invece da sfondo ai numerosi borghi della Valle di Cembra, i cui tipici terrazzamenti sono noti per i pregiati vini che producono.
Chi visita questa valle, attraversata da un itinerario enogastronomico unico nel suo genere, non può perdere la visita ad un vera e propria perla naturalistica: le Piramidi di Segonzano, pinnacoli di terra alti decine di metri, alcuni dei quali sovrastati da un grande masso, prodotti dall'erosione millenaria dei fianchi delle montagne.
Qui natura ed enogastronomia si fondono con cultura, spiritualità e tradizioni: il Santuario della Madonna dell'Aiuto, l'Ecomuseo dell'Argentario e il Roccolo del Sauch ci danno un'immagine della molteplicità delle esperienze che possiamo vivere in questo contesto variegato.

Una lunga tradizione di ospitalità
L'Altopiano di Piné e la Valle di Cembra: due nomi che sanno ancora evocare in chi li ascolta un'idea di genuina semplicità, luoghi in cui riscoprire il rapporto ininterrotto che l'uomo ha mantenuto con la terra, ragione di crescita nel pieno rispetto delle proprie radici.
Una lunga tradizione di ospitalità caratterizza da sempre il nostro ambiente.
La conduzione familiare, la cucina curata direttamente secondo i vecchi ricettari trentini e un pizzico di innovazione sono gli ingredienti giusti per un'offerta turistica allettante e variegata.

COME ARRIVARE

  • ALTOPIANO DI PINÉ
    Autostrada A22 del Brennero uscita Trento Sud, o S.S. 12 del Brennero, seguire S.S. 47 della Valsugana per Pergine – Padova, fino al bivio per Altopiano di Piné, proseguire sulla S.P. 83 di Piné.
  • VALLE DI CEMBRA
    Autostrada A22 del Brennero uscita Trento Nord, seguire S.S. 12 del Brennero fino al bivio di Lavis, proseguire sulla S.S. 612 Lavis – Castello di Fiemme.

Trasporti pubblici:
Stazione Trenitalia di Trento o Pergine, autobus Trentino Trasporti.
Gli aeroporti più vicini:
Verona – Valerio Catullo, Bolzano, Venezia – Marco Polo, Bologna – Guglielmo Marconi.


Il testo in italiano è tratto da:
- brochure by Azienda per il Turismo Altopiano di Pinè e Valle di Cembra



Comuni e località turistiche

Provincia di Trento ( Trentino-Alto Adige )

ALBIANO
ALTAVALLE
BASELGA DI PINÈ
BEDOLLO
CEMBRA LISIGNAGO
CIVEZZANO
FORNACE
GIOVO
LONA-LASES
SEGONZANO
SOVER

Altopiano di Pinè e Valle di Cembra - Per maggiori informazioni consulta il menu principale

Booking.com
Altopiano di Pinè e Valle di Cembra
comuni
Hotels
Ristoranti
Altopiano di Pinè e Valle di Cembra
Comuni italiani
elenco Comuni Altopiano di Pinè e Valle di Cembra
elezioni politiche 2018
Cartina
Agriturismo
Albergo
codice comune
Settimana bianca
Cosa vedere
Anagrafe
Bed and Breakfast